domenica 24 aprile 2011

Agnello al Limone e Carciofi Light

Buona Pasqua! E' una settimana che ho voglia di mangiare l'agnello con i carciofi... Oggi per Pasqua ero invitata fuori a pranzo, l'ho ordinato al ristorante ma... uffa non era come me lo aspettavo! L'agnello un po' duretto fatto in padella con un sughetto buono ma un po' troppo unto e i carciofi...pastellati e fritti! Nooooo! Ho pensato: "Perchè non vivo a Roma?! Abbacchio e Carciofi alla Giudia, in porzioni UMANE!"  Tornata a casa, dopo una salutare pennichella sul balcone, ho deciso di farlo io. Meno male che in settimana avevo comprato una spalla di agnello con le costine, me l'ero fatta dividere in pezzi e suddividere in 3 pacchetti, e li avevo messi in freezer. Meno male che avevo comprato anche 4 carciofi... Meno male che ieri ho tolto un pacchetto dal freezer e l'ho trasferito in frigorifero... così ho potuto cucinare l'agnello (e i carciofi) come voglio io!
Agnello al Limone in forno nel Sacchetto
Ho lavato i pezzi di agnello sotto l'acqua corrente, li ho sistemati nel sacchetto con un po' di rosmarino, salvia e alloro. Ho tagliato un limone in quattro rondelle e le ho aggiunte dopo averne spremuto il succo sulla carne... chiuso con l'apposito fermaglio in dotazione, a cinque centimetri dal contenuto, massaggiato e messo in forno già caldo (appoggiato su una teglia) a non più di 200 gradi per 45 minuti. Ho tagliato i due angoli in fondo del sacchetto, perché voglio che cuocia "arrosto".
...nel frattempo ho iniziato a pulire i carciofi...
Carciofi in Padella all'Aglio e Rosmarino 
... per prima cosa ho tagliato i gambi (la parte che più mi piace) li ho pelati e tagliati a tocchetti, una sciacquata e dritti in padella... poi ho sfogliato i carciofi togliendo le foglie più coriacee, ho tagliato via la punta dove ci sono le spine, li ho tagliati in quarti e pulito della peluria interna, sciacquati e tagliati ancora a metà (quindi in ottavi) e dritti in padella... Ho spellato 3 spicchi di aglio, tagliati a fettine, aggiunte ai carciofi, un giro di olio extra vergine di oliva, un pochino di acqua e ho lasciato cuocere per circa 20 minuti, coperto a fuoco medio.

Ho tolto dal forno il sacchetto con l'agnello, come al solito il forno è perfettamente pulito e non puzzoso, ho squarciato il sacchetto e ho trasferito l'agnello, i limoni e il sughetto nella padella dei carciofi, ho dato una girata e servito. La carne era morbida come il burro... BUONISSIMA!
 ...e i carciofi? Con il sughetto dell'agnello hanno preso un non so che: SPETTACOLO!

3 commenti:

Mia Wallace ha detto...

Accidenti, io non sono ancora riuscita a trovarlo il tuo sacchetto magico! Ci farei davvero un sacco di cose!
ps: adoro i carciofi e i loro gambi!

mk ha detto...

Cavoli ma è impossibile! Devi assolutamente trovarlo... Mmmmm i gambi dei carcioi a me piacciono anche crudi, spellati bene, tagliati a rondelle e conditi con olio e sale. Lo stesso trattamento per i gambi dei broccoli, sempre crudi, olio e pepe nero macinato fresco... una delizia! Ciao!

La dolce vita ha detto...

che bella ricetta!! Questa si che è da copiare!