lunedì 20 luglio 2015

Coniglio alla Catalana e Coniglio in Gelatina (non pervenuto).

Pulendo il frigorifero, ho scongelato due cosce di coniglio. Lo voglio fare bollito per poi farlo alla catalana. Metto su il coniglio con acqua, cipolla e il verde dei porri, qualche carota e il verde del sedano. Grani di pepe, bacche di ginepro, chiodi di garofano. Un po' di sale. Lascio cuocere venti minuti dal sibilo della pentola a pressione. Nel frattempo mangio un po' di crescenza con sedano bello croccante e un pomodoro maturo. Li ho conditi con sale, pepe di sichuan e origano.

La sera, prelevo il coniglio e lo disosso. Dispongo i pezzi di carne su un letto di cipolla di tropea tagliata sottile e condita con aceto agli agrumi, sbriciolo con le dita una presa di sale grosso sulla carne e ci appoggio sopra sedano, carote e cipolla tagliati di sbieco, belli croccanti. Due rondelle di cetriolini sott'aceto. Un giro di olio extra vergine di oliva ed è pronto. Ottimo.

...e poi mi è venuta l'Idea.
recupero dei fogli di colla di pesce e li metto nel brodo filtrato. Prendo metà del coniglio alla catalana e lo sommergo con il brodo. Voglio fare il coniglio alla catalana in gelatina.

Il giorno dopo, dopo una notte e un giorno in frigorifero la gelatina è ancora molle e instabile.
Per la seconda volta nella mia vita, esperimento fallito. E ora? che me ne faccio di un coniglio alla catalana sommerso di brodo freddo semigelatinoso?
Vado a prendere zucchine e porri.
Zucchine e porri, zucchine e porri, zucchine e porri. Come da piccola quando mi mandavano a prendere il pane (quattro michette, quattro michette, quattro michette, mi ripetevo per tutto il tragitto, poi davanti al panettiere non mi ricordavo cosa dovevo prendere...)
Zucchine e porri e faccio una crema. Metà la tengo così e metà gli frullo dentro il catalano brodoso.
Stasera devo fare il giro dei gatti e delle piante da innaffiare, domani mi metto all'opera.

- prima parte.

1 commento:

Blog-donna ha detto...

Molto invitante questo coniglio alla Catalana...da provare assolutamente