mercoledì 2 novembre 2011

Polenta e latte


Quando si fa la polenta, mentre si aspetta, c'e' una cosa che mi piace da morire e che mi ricorda quando da bambina, la polenta la faceva mia nonna. Lei prendeva una scodella, ci versava dentro un po' di latte freddo di frigo e poi prendeva due cucchiaiate di polenta quasi pronta e le metteva nel latte. La polenta bollente intiepidiva il latte, il latte freddo raffreddava un pochino la polenta. Mi dava la scodella e il cucchiaio e mi diceva sempre "...attenta che dentro scotta..." Io mi sedevo al tavolo in cucina, la guardavo occhieggiare, un sole dorato nel latte, prelevavo un po' di polenta tagliandola con il cucchiaio. Osservavo il fumo uscire dal nucleo rovente di polenta, la nonna quieta e di la il vocio dei parenti riuniti per le feste. Il sapore della polenta e latte e' magico. E' un sapore di serenita'.
posted from Bloggeroid

2 commenti:

Mia Wallace ha detto...

Cucina romantica... ;-)

mk ha detto...

...si, è vero...