mercoledì 6 ottobre 2010

Gallette Bretoni

 

Galette Bretonnes
Per fare queste crêpes ho dovuto sperimentare un po'. Ho messo la farina di grano saraceno in una scodella, un pizzico di sale fine e ho aggiunto acqua, sbattendo il composto con la forchetta. Ne ho aggiunta fino ad ottenere una consistenza abbastanza liquida. Nel frattempo la padella antiaderente si stava già scaldando sul fuoco. Velocemente ho versato un po' della pastella e muovendo la padella l'ho distribuita di modo da coprire tutta la superficie. Più sottile viene meglio è. Ho abbassato il fuoco a metà e atteso che la cottura rendesse staccabile con una sola sollevata di paletta, la crêpe. L'ho girata per farla cuocere anche dall'altro lato. Una volta cotte, le ho depositate su un piatto per farle diventare tiepide. Ho spalmato con crescenza un lato della crêpe, ci ho messo un po' di insalata e ho arrotolato. Per l'altra crêpe ho invertito gli ingredienti, prima ho messo lo strato di insalata e poi la crescenza a tocchetti. Domani a pranzo vedrò quale è meglio. Le ho disposte nel mio bento di Ben Ten accompagnandole con spinaci scottati, strizzati e avvolti nella pellicola per non inumidire le crêpes.
L'ultima crêpe l'ho preparata con la farina di mais bianco precotta. Ma non è venuta proprio bene, è rimasta troppo spessa e arrotolandola si è spezzata in più punti.
P.S. il grano saraceno ha un sapore tutto suo e la crêpe era saporita, quella di mais invece non molto. Le ho rifatte stasera per il pranzo di domani. Solo grano saraceno e il più sottile possibile. Buone!

1 commento:

Occhi di Notte ha detto...

Facile, veloce e molto gustosa! Sembra davvero buona!