mercoledì 20 luglio 2011

Ma che freddo fa? Pizzoccheri alla Valtellinese Light

Stasera c'è un freddo novembrino... appena arrivata a casa, lavo subito le coste, la verza, le patate, faccio tutto a pezzi regolari e metto a cuocere in brodo con i pizzoccheri.
Nell'altra padella sfrigola piano aglio sottile e foglie di salvia...
Mi cambio, dopo una doccia veloce ma bollente, scolo verdure e pasta, salto nel burroesalvia, aggiungo ricotta dura e una grattata di formaggio, pepe nero...
Adoro i pizzoccheri alla Valtellinese, anche se sono come questi, light...
Ahhh, adesso sto' bene.

Tutto questo succedeva ieri sera... Oggi, oggi c'è il sole!






posted from Bloggeroid

6 commenti:

Mia Wallace ha detto...

Ciao cara!
Ma il soffritto aglio e salvia lo hai fatto con olio o solo con un pochino d'acqua? dalla foto non capisco bene....

Hei!!!! Finalmente anche nel mio supermercato si sono riforniti di sacchetti per cuocere al forno!!! Era ora! Ne ho comprate 2 scatole e stasera l'ho inaugurate!
Ci ho buttato dentro maiale a pezzetti, una mela, rosmarino e salvia e un pizzico di sale! Una bontà!

mk ha detto...

Ho messo un po' di burro e acqua. Pochissimo burro. Proprio un velo.
Cavoli la tua ricetta mi incuriosisce, quale parte di maiale hai scelto (costine o nodini...) e per quanto l'hai fatto cuocere? Quanti gradi il forno? Voglio provarla anche io, soprattutto la mela mi piace molto come idea!

Mia Wallace ha detto...

Dunque, ho comprato il filetto di maiale che è molto magro e costa poco, ma credo vada benissimo anche qualche altro taglio di maiale! L'ho tagliato a medaglioni, un pochino di sale e pepe. Poi ho sbucciato una mela, tagliata a tocchetti. Un mazzetto di rosmarino e salvia e messo tutto nel sacchetto.
Il forno era poco sotto i 180° e se non ricordo male l'ho lasciato dentro una mezz'oretta.
Ti dico però questo: l'ho assaggiato appena tirato fuori dal forno ed era buono, poi l'ho mangiato il giorno dopo riscaldandolo nel microonde....mmmm credo di aver fatto un danno perchè la carne era + asciutta nonostante ci abbia aggiunto un po' d'acqua... Insomma, era il primo esperimento nel sacchetto, devo prenderci confidenza! Ma soprattutto mangiare subito, appena ho cucinato!
Il maiale con le mele l'ho sempre fatto in padella con olio e burro, ma fatto così nel sacchetto non cambia tantissimo, perchè il buono del piatto sta nella combinazione carne+frutta!
Provalo! ;-)

Ottima idea quella del soffitto con acqua e un velo di burro, non ci avevo mai pensato! Copio!

ps: dovresti raccogliere le tue ricette in un libro!

mk ha detto...

...il burro, mi sono ricordata il termine, era quello chiarificato.
Non usandolo spesso, dura molto di più perchè non irrancidisce. E' sempre morbido spalmabile ed è ottimo.
Se mi dai il permesso pubblico la tua ricetta (ovviamente citandoti)e non vedo l'ora di farla...
Libro di ricette...ah ah ah ah ma i miei sono piuttosto assemblaggi... Ciao!

Mia Wallace ha detto...

Certo che puoi pubblicarla! Mi piacerebbe però che anche tu la realizzassi secondo la tua esperienza: io ad esempio la prossima volta aggiungerei un minimissimo di condimento.
Ah! Ho dimenticato un particolare che forse ha inciso sulla non perfetta riuscita della ricetta: nella confezione dei sacchetti c'era scritto di fare un piccolo taglio ad un angolo per far fuoriuscire i vapori. Così ho fatto, ma credo credo di averlo fatto su un punto poco corretto e un sacco di sughetto si è riversato nella teglia... Quindi credo di aver perso parte della bontà del piatto!

mk ha detto...

Ho intenzione di farla di sicuro. Gli angoli... si è capitato anche a me una volta e si perde il concetto del cartoccio ma anche del non sporcare niente eh eh eh... Con la pratica...si arriva quasi alla perfezione (o così dicono). Ciao!